Saggio pizzaioli di dicembre:la carica dei 101!

La pizza al femminile

Sono sempre più numerose le donne che si avvicinano ad una delle professioni che, ancora per poco, sono considerate per soli uomini, il pizzaiolo. I motivi? Sempre più spesso le donne diventano imprenditrici nella ristorazione oppure vogliono condividere con il compagno la gestione e la preparazione delle pizze: a questo va aggiunto una predisposizione innata ed un attenzione particolare del tutto femminile.

Un recente esempio della crescita di adesioni muliebri si è avuto al recente 101° corso pizzaioli, recentemente conclusosi ad Abano Terme con il patrocinio della Provincia di Padova, Venezia, Treviso, Rovigo, Camera di Commercio Industria e Artigianato di Padova, Comuni di Padova, Abano Terme e Mira, dove metà dei corsisti erano donne

Sabato di fuoco...

Abato 12 dicembre , i 7 allievi e le 7 allieve del corso si sono affrontati difronte ad una giuria di esperti del settore (panificatori, esperti in gastronomia, chef, giornalisti) presentando delle pizze gourmet da loro ideate e interamente preparate..

Premi, pizze e Frankestein Junior

Per la categoria gusto un parimerito tra  Miriam Berto , e la sua pizza “ Potrebbe Piovere” da una citazione di Igor da Frankenstein Junior di Mel Brooks, che presentava una pizza con porro, olive siciliane , pomodorini secchi, ricotta affumicata e mandorle tostate e Diego Garbo, su un impasto alla zucca ha preparato una pizza con cipolle caramellate, pere, petto d ‘oca, asiago stravecchio e aceto balsamico

Per la categoria cottura è stato premiato dal maestro panificatore Nello Casoni il giovane Stefano Bicciato, con la pizza Obelix, Impasto alla birra  GUINNESS E OLIO DI SEMI DI GIRASOLE POM/MOZZ RAGU’ DI CINGHIALE GRANA A SCAGLIE PIOPPINI TRIFOLATI  e MELOGRANO  a fine cottura


La grande bellezza..anche nella pizza!

Il gusto estetico delle donne si è confermato con il premio nella categoria presentazione che va alla marocchina Mabrouk Hanane, con una pizza etnica perfettamente bilanciata con pesce azzurro, olive pomodorini e cumino, con a fianco  salse di melanzane e ceci. La bevanda  abbinata è  il the alla menta.



La pizza nera

Miglior e primo pizzaiolo del corso è  risultato Stefano Morello, con la pizza Cornio, su impasto al nero di seppia, con PATATE CAVOLO NERO SEPPIE SALTATE  e ZENZERO

Il prossimo corso inizierà a febbraio 2016, Per informazioni, la segreteria organizzativa risponderà allo Potete inviarci anche una e-mail a info@artrockcafe

Scrivi commento

Commenti: 0